ONORE

Vi è un solo giudice dell’onore: te stesso. Le decisioni che prendi e le azioni